Integratori solidi, liquidi, con o senza agglomeranti. Guida alla scelta.

Le moderne tecnologie farmaceutiche permettono oggi di estrarre praticamente qualsiasi sostanza dalla natura e contemporaneamente di riprodurla come integratore alimentare sotto forma di polvere, compressa (o tavoletta), capsula oppure in forma liquida. La scelta dell’integratore, però, deve essere fatta con attenzione sia per quanto riguarda il formato sia per il suo contenuto effettivo. Per questo è sempre bene leggere l’etichetta degli ingredienti. Spesso un prodotto apparentemente benefico può nascondere delle insidie che non ci aspetteremmo.

INTEGRATORI IN FORMA SOLIDA

Nella maggior parte dei casi le industrie privilegiano i formati in compressa e in capsula, perché sono più facili per il consumatore da portare sempre con sé. Tuttavia molti integratori in forma solida contengono delle “colle”, meglio note come agglomeranti, che permettono di legare insieme tra loro le varie componenti, oltre a tutta una serie di additivi quali coloranti, emulsionanti, stabilizzanti, conservanti e dolcificanti che, se assunti per periodi prolungati, a lungo termine possono portare a conseguenze negative per l’organismo. Per alcune persone la presenza di addensanti e additivi all’interno degli integratori alimentari può essere un fastidio ma per altre costituisce un vero problema, soprattutto se si è intolleranti a determinate sostanze o se non le si vuole assumere per motivi etici.

Fortunatamente alcune aziende si dimostrano sensibili a questo tipo di esigenze. L’azienda inglese Viridian, i cui prodotti sono distribuiti in esclusiva per l’Italia da Natur, ha scelto di produrre solo integratori in capsule, polveri e liquidi, totalmente privi di addensanti o additivi. Le sostanze impiegate sono rigorosamente non OGM, non irradiate, non testate sugli animali e contengono il 100% di ingredienti attivi.

Integratori Viridian

INTEGRATORI IN FORMA LIQUIDA

Ci sono alcuni casi in cui gli integratori in forma liquida possono essere una valida alternativa a quelli in forma solida, sia per motivi di ordine pratico sia per ragioni di assorbimento. Eccone alcuni vantaggi:

  • non danno problemi di deglutizione
  • sono più facilmente dosabili, soprattutto quando vengono presi in gocce;
  • possono essere assorbiti più rapidamente e in modo più efficace, in quanto parte dell’assorbimento avviene già a livello sublinguale, bypassando il tubo digerente.

 

Vitamine e minerali liquidi con tecnologia Microcell

Tra gli integratori di più ampio utilizzo ci sono sicuramente vitamine e minerali. Da anni Natur collabora con BioCare, nota azienda inglese, apprezzata per la ricerca e il continuo sviluppo di prodotti naturali in campo nutraceutico. BioCare ha messo a punto una tecnologia, chiamata MicroCell, studiata per bloccare il nutriente in goccioline  microscopiche all’interno di una struttura micellare (una sorta di piccola capsula biologica), sufficientemente piccola per attraversare la mucosa del tratto gastrointestinale, in maniera da incrementarne di gran lunga l’assorbimento. 

La linea Vitasorb è nata dalla volontà di rendere idrosolubili le vitamine A, D, E, che fanno parte della famiglia delle vitamine liposolubili, e di proporle al pubblico in formato liquido, con tutti i vantaggi già citati. Questo è stato possibile grazie alla tecnologia Microcell, che permette un assorbimento dei nutrienti fino al 93%.

Nutrisorb è la linea di minerali liquidi che fornisce minerali chelati ad agenti di trasporto organici, per dare vita a eccellenti livelli di assorbimento. La forma liquida ne aumenta ulteriormente la biodisponibilità. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *