effetti collaterali

Fiori di Bach: scopri come agiscono. Hanno degli effetti collaterali?

I fiori di Bach sono essenze ottenute dai fiori e dalle infiorescenze fresche di piante non tossiche o velenose.

Il fiore rappresenta sia simbolicamente sia energeticamente la parte più evoluta della pianta e può raggiungere ed equilibrare la mente che è la parte più alta dell’uomo.

 

Essendo un preparato naturale, i fiori non sono invasivi o tossici, possono essere assunti da tutti: donne in gravidanza, bambini, adulti ed anziani; e non interagisce con nessun tipo di farmaco. Non sono riconosciuti effetti collaterali derivanti dall’assunzione dei fiori di Bach, che quindi possono essere adottati anche da chi soffre di allergia.

I fiori di Bach sono un rimedio vibrazionale che agisce a livello psicologico nell’uomo. Fin dai tempi di Freud la psiche veniva presentata come un’energia vibrazionale che può essere modulata da altre forme di energia e vibrazioni.

E’ pertanto utile sottolineare che dovrà essere la diagnosi psicologica ad individuare il giusto fiore da utilizzare.

Ogni fiore è stato scoperto affinché incarnasse l’energia positiva ed armonizzante in contrasto ad uno stato emotivo negativo. Come agiscono i fiori di Bach sull’individuo che prova emozioni negative come frustrazione, disagio o stress?

Ad esempio Impatiens, che è stato il primo rimedio floreale scoperto dal dottor Bach, è caratterizzato da forme rigide e spigolose, cresce molto rapidamente ed invade con impeto il terreno, quando i baccelli sono maturi i semi vengono sparati fuori dalla pianta ricadendo con forza a vari metri di distanza.

Gli stati d’animo negativi che armonizza l’essenza di Impatiens sono appunto la tensione, l’ansia, l’irritabilità, l’agitazione e l’impazienza.

Secondo il dottor Bach, la malattia è un messaggio interiore che richiede un cambiamento nel nostro modo di vivere e nella nostra prospettiva mentale. Lo scopo principale dei rimedi floreali è, infatti, quello di aiutarci a cambiare e di riportarci ad un’esperienza della vita genuinamente felice.

Affinché un fiore mantenga intatto tutto il suo potere energetico è importante che cresca spontaneamente in un luogo dove non ci siano interferenze da parte di animali o persone; in cui l’influenza della terra sia forte e non contaminata da strade, centrali elettriche, o altro. L’essenza floreale sarà più potente se il fiore è cresciuto in un luogo dove si è conservato l’equilibrio naturale.

 

Per trarre il massimo beneficio dalle proprietà e dagli effetti dei fiori di Bach, si consiglia di assumere quattro gocce sotto la lingua pure o diluite in acqua per quattro volte al giorno. Possibilmente al mattino, all’ora di pranzo, alla sera e prima di addormentarsi.

Se lo si ritiene opportuno si possono combinare assieme più fiori in base agli stati emotivi che si vogliono curare.